Notizie e curiosità su Pisa

Quali sono le strategie per investire nel mercato delle valute estere?

Uno dei mercati più praticati del trading online è rappresentato dal Forex (Foreign Exchange Market), ovvero quello relativo alle valute estere. Il motivo è da ravvisare in particolare nella sua grande liquidità e nel fatto che è praticamente aperto in ogni momento, permettendo quindi di aprire e chiudere posizioni in ogni momento.
Fare trading sul Forex significa acquistare e rivendere valute in modo da poter trarre profitto dalle loro variazioni di prezzo, con un rendimento effettivo dipendente proprio dalle oscillazioni del loro valore. Come in tutti i casi relativi ad asset finanziari, si tratta però di un commercio denso di rischi. Per riuscire a ridurli occorre quindi sapere come muoversi e, in particolare, sfruttare alcune strategie in grado di stendere una rete di salvataggio intorno all’investimento.

Le strategie più utilizzate nel Forex

Quali sono le strategie di trading per Forex più usate? Nella lista occorre sicuramente includere:

  • lo scalping, ovvero il sistema di trading che prevede l’apertura e la chiusura di operazioni in archi temporali ristretti, spesso limitati a pochi minuti. Le operazioni in questione prevedono l’impiego di risorse limitate, ma proprio la possibilità di metterne in campo molte può portare infine a cumulare profitti importanti;
  • il trading intraday. Anche in questo caso un metodo di investimento di breve periodo, anche se in termini di ore. In pratica le operazioni vengono aperte e chiuse nell’ambito della stessa giornata, in maniera tale da evitare di versare le commissioni dovute al broker per il mantenimento della posizione sino alla seduta successiva;
  • il trend following, la tecnica che mira a seguire la formazione di un trend sfruttandone la forza sino al suo esaurimento. A questo sistema si ispirano comunque tutte le altre, anche se il suo successo può essere garantito soltanto dall’individuazione del giusto punto di entrata sul mercato, ovvero quando la tendenza inizia a manifestarsi;
  • l’inversione del trend, che è esattamente il contrario della precedente. In questo caso occorre riuscire a capire il momento in cui il prezzo inizierà a ritracciare per effetto delle vendite tese al realizzo o a causa dell’arrivo di una notizia particolarmente importante sulla moneta commerciata.

L’importanza della formazione

Le strategie di trading sono molto importanti, in quanto possono aiutare in maniera rilevante l’investitore a reggere la volatilità che è tipica dei mercati finanziari.  Per poterle attuare nel modo giusto occorre avere una formazione economica di livello. Il modo migliore di ottenerla consiste nel seguire corsi a pagamento oppure quelli gratuiti offerti dalle piattaforme di trading online.
Sono gli stessi esperti ad affermare che i secondi sono nettamente preferibili ai primi e non per una questione di costi: i corsi a pagamento, infatti, sono spesso incentrati sulla teoria e difettano in quella parte pratica che è invece il punto di forza delle accademie offerte dai broker. Le nozioni apprese al loro interno, peraltro, possono essere testate grazie al conto demo, altro prezioso strumento offerto gratis dalle piattaforme al fine di aiutare la crescita dei propri clienti.

 

  • No results available