Notizie e curiosità su Pisa

Lettere 2.0: “Ho chiamato la Polizia Municipale ma niente è cambiato”

Riceviamo e ripubblichiamo la segnalazione di un nostro lettore circa la situazione che ha fotografato a Porta a Mare. RETTIFICA IN CALCE

 

DOPO LA FOTO E’ STATA INSERITA LA RISPOSTA DELLE TITOLARI DEL BAR

Un nostro lettore ci ha inviato il suo sfogo per l’impossibilità di caricare la sua auto elettrica perchè “occupato da sedie e tavolini”:

“Ecco cosa succede a Pisa: il posto per la ricarica delle auto elettriche, occupato da sedie e tavolini. Questo in via Porta a Mare. Bella figura che si fa con i turisti e i cittadini. Anche se ho chiamato la Polizia Municipale, niente è cambiato”

Il nostro lettore spera che il Comune di Pisa possa occuparsi al più presto della situazione.

Queste le foto allegate alla segnalazione

Ecco quanto abbiamo ricevuto, con gentile richiesta di pubblicazione, da parte delle titolari del Bar in seguito alla segnalazione ricevuta in data 11 novembre di un nostro lettore:

“Nella nostra qualità di titolari del “Bar Paticceria Solforetti” sito in Pisa, Via di Porta, 24, in merito a quanto scritto nell’articolo pubblicato, ci preme precisare che il posto per la ricarica delle auto elettriche non è assolutamente occupato da sedie e tavolini. Infatti la nostra attività ha ottenuto dalle Amministrazioni competenti regolare concessione per l’occupazione ad uso pubblico del suolo antistante l’ingresso del negozio. A seguito del rilascio della suddetta concessione e, in pari tempo, lo stallo per la ricarica dei mezzi elettrici è stato spostato sulla sinistra dell’area in concessione e più precisamente a sinistra della colonnina di ricarica come è evidentemente rappresentato dalle fotografie pubblicate dalla sig.ra Elisabetta Rossi.

Pisa, 14 ottobre 2021
Annalisa e Susanna Solforetti”

Tutti noi dello Staff di Pisa 2.0 ci scusiamo ovviamente se la segnalazione precedentemente pubblicata abbia arrecato un qualche tipo di danno e speriamo di fare cosa gradita pubblicando la più che legittima risposta delle titolari del Bar. Avevamo ripubblicato la prima segnalazione esattamente come ricevuta, esattamente come abbiamo fatto in questo caso.

Nella speranza di poter continuare a dare voce a chiunque ne abbia voglia, chiediamo cortesemente ai nostri lettori che vogliono inviarci qualsiasi tipo di segnalazione di verificare prima la veridicità dei fatti

  • No results available