Notizie e curiosità su Pisa

Aule mancanti al Carducci: la protesta dei genitori


In una lettera del gruppo “Genitori del Carducci” le richieste delle famiglie

 

La mobilitazione nazionale è già partita grazie a Priorità alla scuola già nel pomeriggio di ieri, in piazza per Settembre dalle 17:30.

Queste le parole dei Genitori dei ragazzi del Carducci di Pisa, nel gruppo del comitato dei Genitori della scuola: “Il nuovo anno scolastico si apre con due dati di fatto molto preoccupanti. Il primo è che nel nostro Liceo mancano tuttora all’appello ben 9 aule e, nonostante tale carenza fosse nota da mesi, non abbiamo ricevuto dalla Provincia indicazioni precise sulle ragioni di tale ritardo e sulle modalità di reperimento di spazi adeguati in tempi brevi; le scelte organizzative e didattiche messe in campo dalla Direzione Scolastica (Unità Oraria di 50 minuti e rotazione su 5 giorni di lezioni per tutte le classi) dovrebbero essere temporanee ma la situazione che si prospetta non ci rassicura in tal senso.

Nonostante il motivato appello della nostra Dirigente Scolastica e la richiesta della Provincia, il Comune di Pisa ha negato la concessione al nostro Liceo degli spazi vuoti della Scuola dell’Infanzia Perodi, che rappresentavano una valida soluzione logistica per i nostri studenti, soprattutto quelli con disabilità grave, e per i nostri docenti”, continuano i genitori.
Pertanto auspichiamo che sia definito al più presto un piano di reperimento delle aule mancanti in spazi adeguati e logisticamente ben collegati alla nostra sede, che tale piano non eroda gli spazi dedicati ai Laboratori e alla Biblioteca e che rappresenti una soluzione duratura per gli anni a venire e si conoscano le ragioni della mancata concessione delle aule della Scuola Perodi, destinate dal Comune al Centro Provinciale Istruzione per Adulti, e che si valuti altresì la concessione almeno nelle ore mattutine”.

 

Fonte: Comitato dei Genitori del Liceo Carducci di Pisa

  • No results available